fbpx

Gastroenterologia ed endoscopia digestiva e dietologia

Polipectomia


Gastroenterologia ed endoscopia digestiva e dietologia

Un polipo dell’intestino (il tratto più interessato è il colon) è una massa di tessuto diverso da quello della parete da cui origina, che cresce e protrude verso l’interno del viscere. La maggior parte dei polipi è asintomatica, talvolta causando solo un minimo sanguinamento, di solito occulto e rilevabile solo con esami chimici delle feci.

Il problema principale dei polipi è la possibilità di trasformazione maligna; la maggior parte dei Cancri del Colon nasce da un polipo precedentemente benigno. La diagnosi viene posta con la Colonscopia, considerata il Gold Standard per tale diagnosi. Occorrono circa 10 anni perché un polipo adenomatoso di un centimetro si trasformi in un Carcinoma Invasivo. La maggior parte dei polipi sono minori di 10 mm, il 20% misura oltre i 10 mm; solo 1% è maggiore di 35 mm. L’identificazione ed asportazione degli adenomi è il mezzo più efficace per ridurre l’incidenza del Carcinoma del Colon, che è la seconda causa di morte tra tutti i tumori dell’uomo. Per diagnosticare la presenza di polipi del Colon esiste, oltre alla Colonscopia, un esame radiologico mediante TAC, conosciuta come Colonscopia Virtuale (ColonTC), ma la Colonscopia, come detto, è considerata il Gold Standard perché: è in grado di rilevare lesioni minime, è in grado di rilevare anche lesioni piatte (cioè che non protrudon o dalla parete), e permette di asportare direttamente la lesione e di effettuarne l’esame istologico.

In cosa consiste la Polipectomia?

L’asportazione endoscopica dei polipi, polipectomia, si esegue catturando il polipo con un’ansa diatermica: un laccio costituito da un filo metallico, collegato con un elettrobisturi. Una volta costretta la lesione nel laccio, la corrente applicata con l’elettrbisturi permette contemporaneamente il taglio del tessuto e la coagulazione del sangue. Non essendo dotata la parete interna dei visceri di terminazioni sensitive, la manovra non viene percepita. Il polipo viene quindi recuperato per effettuarne l’esame microscopico e valutare, a seconda del tipo di tessuto, l’intervallo del successivo controllo. Solo l’asportazione di polipi di grandi dimensioni necessita un breve ricovero (in genere una notte) in osservazione.

Lesioni polipoidi sessili o ad estensione laterale (laterally spreading lesions, LSLs, o laterally spreading tumors, LSTs) ≥20 mm di diametro richiedono tecniche resettive diverse.

EMR – Endoscopic Mucosal Resection

La EMR  (o “mucosectomia”) prevede l’iniezione di una soluzione nella sottomucosa (il primo strato sottostante la superficie della parete intestinale) per separare la lesione mucosa dalla muscularis propria (lo strato, più spesso, di tessuto muscoolare, ancora sottostante). In seguito, la lesione può essere resecata con ansa diatermica. Il cuscino sotto-mucoso riduce il rischio di danno termico o meccanico degli strati profondi della parete.

La “mucosectomia” si distingue dalla polipectomia tradizionale sia per l’intento di rimuovere completamente la mucosa patologica mediante una resezione che comprende gli strati medi o profondi della sottomucosa, sia per la possibilità di trattare lesioni piatte, depresse e, in casi particolari, sottomucose, non altrimenti aggredibili con le tecniche tradizionali.

ESD – Endoscopic Submucosal Dissection

Per le lesioni di ancora maggiori dimensioni e/o complessità si adotta la ESD o “ Dissezione Sottomucosa”, un’altra metodica, di grande interesse, che permette l’asportazione en-bloc di lesioni di grosse dimensioni (diam > di 2 cm), che si avvale di accessori specifici, di ispirazione chirurgica, per la resezione a “mano libera” delle lesioni.

Approfondimenti


Prenotazioni

Prenotazioni Privati, Assicurati, Fondi

ONLINE: prenotazioni.osp-koelliker.it

EMAIL: prenotazioni.private@ospedalekoelliker.it

CENTRALINO: 011.6184.111

Lunedì-Venerdì: 8.00-19.00

Sabato: 9.00-12.00

 

Si ricorda che attualmente non è possibile effettuare prenotazioni di persona

Dove siamo
Ambulatorio: seguire il percorso indicato – Secondo Piano – stanza 01

Informazioni e comunicazioni:
Segreteria Dott. F. CAPPELLETTI
Tel. 011.6184.984
Fax 011.6184.985

Orario:

Lunedì  8:00 – 12:30  e 15:00 – 18:00
Martedì 8:00 – 12:30 e 14:30 – 16:30
Mercoledì 8:30 – 12:30
Giovedì 8:00 – 12:30 – 14:00 – 19:00
Venerdì 8:00 – 13:00

Specialisti

Responsabile: Dott. Cappelletti F.

Medico: Dott. Galatola G.

Medico: Dott.ssa Gastaldi P.

Medico: Dott. Risio M.

Medico: Dott.ssa Chiavola M.

Medico: Dott. Dusio P.

Medico: Dott. Rozzio G.

Medico: Dott.ssa Pesce C.


QuestionClose
Scopri l’Ospedale dei bambini!